I GARANTI
Animali abbandonati, sabato 21 raccolta di solidarietà in oltre 100 punti vendita Esselunga

Animali abbandonati, sabato 21 raccolta di solidarietà in oltre 100 punti vendita Esselunga


Insieme per aiutare gli animali in difficoltà: la Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente - di cui è portavoce l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli animali e dell’ambiente - ed Esselunga hanno organizzato per sabato 21 aprile una “giornata di solidarietà” in oltre cento punti vendita del gruppo della grande distribuzione. Quel giorno i clienti potranno “arricchire” la loro spesa con prodotti alimentari ad accessori destinati a cani e gatti abbandonati, ospitati in canili e rifugi. Troveranno infatti “corner” adibiti allo scopo e volontari di una delle oltre quaranta associazioni federate (tra cui le fondatrici Leidaa, Lav, Enpa, Oipa, Lndc) pronti a ritirare i “doni” per i quattrozampe più sfortunati, che saranno distribuiti tra le strutture più bisognose del territorio.

 

 
Pasqua, on. Brambilla: "Non mangiare gli agnelli scelta etica"

Pasqua, on. Brambilla: "Non mangiare gli agnelli scelta etica"

“Premesso che le scelte alimentari sono personali e libere, non mangiare agnello a Pasqua sign ifica dare un segnale importante nella direzione giusta”. Lo ha detto l’on. Michela Vittoria Brambilla, FI, presidente del Movimento animalista e della Lega italiana per la Difesa degli animali e dell’ambiente. Un appello rilanciato dall’ex ministro su Youtube:  (scaricabile al link https://www.dropbox.com/s/g860ls3mwq8ah9y/MVB-Michela- Pasqua.mov.zip?dl=0) “Dietro la filiera della carne in generale – spiega la parlamentare  – ci sono sofferenza e crudeltà, che giustificano la scelta etica di non mangiarla, sostenuta fin dall’antichità. Si può cominciare risparmiando la vita degli animali più giovani, dei cuccioli, ed è questo il senso del messaggio che mando, con la mia proposta di legge contro la macellazione degli animali che non hanno raggiunto l’età adulta, a tutte le forze politiche. Il mio scopo è attirare l’attenzione sul problema della carne: oggi sappiamo che è necessario ridurne il consumo non solo per rispetto verso altri esseri senzienti, ma  anche per salvaguardare la nostra salute e per tutelare l’ambiente”.

 

 

 
"Patto per l'ecologia", Fi: "Potenziare il ministero dell'Ambiente"

"Patto per l'ecologia", Fi: "Potenziare il ministero dell'Ambiente"


“Come anticipato dal presidente Berlusconi lunedì scorso, durante il positivo confronto con i rappresentanti del Wwf e di altre 22 associazioni di protezione ambientale riunite nell’Agenda Ambientalista, non solo confermiamo la massima attenzione per le proposte avanzate, ma condividiamo in particolare l’esigenza di riorganizzare e potenziare il ministero dell’Ambiente per aumentarne l’efficienza e l’efficacia, così come evidenziato dalla presidente Donatella Bianchi”. Lo dichiara l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista e candidata nelle liste di Forza Italia.

 
Cani avvelenati a Sciacca, on., Brambilla: "Precise responsabilità di Asp, sindaci e prefetti"

Cani avvelenati a Sciacca, on. Brambilla: "Precise responsabilità di Asp, sindaci e prefetti"


“Se davvero, come mi auguro, si vogliono impostare misure “immediate e risolutive” contro il randagismo dilagante in Sicilia, è indispensabile richiamare alle proprie responsabilità i soggetti cui le leggi vigenti (non quelle a venire) affidano compiti evidentemente disattesi: i prefetti, i sindaci le aziende sanitarie (Asp)”. Lo dice l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista e della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, dopo la strage di Sciacca (Agrigento), dove sono state ritrovate le carcasse di una trentina di cani uccisi dal veleno.

 

 
FORESTALI, ON. BRAMBILLA: “AVEVAMO VISTO GIUSTO, UN DELITTO LIQUIDARE I DIFENSORI DELL’AMBIENTE”

Forestali, on. Brambilla: "Avevamo visto giusto, un delitto liquidare i difensori dell'ambiente"


“La decisione del Tar Abruzzo conferma la fondatezza di tutte le critiche che abbiamo espresso a suo tempo per lo scioglimento del Corpo forestale dello Stato. È stato un delitto cancellare, per esigenze di bilancio tutte da dimostrare, un corpo ad alta specializzazione che aveva la missione di tutelare uno dei diritti fondamentali della persona: quello alla salubrità dell’ambiente, all’integrità del patrimonio naturale. Mai questo diritto è stato tanto messo in discussione come sotto i governi Renzi e Gentiloni”. Lo ha detto l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente nazionale del Movimento animalista.

 

 
Caccia a randagi in Puglia, on. Brambilla: "Torneremmo indietro di trent'anni"

Caccia a randagi in Puglia, on. Brambilla: "Torneremmo indietro di trent'anni"


“Stupisce e indigna leggere la proposta di legge regionale firmata dall’assessore Leonardo Di Gioia, secondo la quale la Regione Puglia potrebbe autorizzare “un piano per abbattere cani e gatti rinselvatichiti”, proposta “che mira a tornare indietro (di quasi trent’anni) all’epoca in cui i randagi si potevano sopprimere”. Lo ha detto l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista e della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, commentando la notizia diffusa anche attraverso i social. “Vorrebbe – sottolinea l’ex ministro – ma non può tornare indietro perché la legge nazionale vigente vieta di uccidere i randagi”.

 

 
Leidaa, 5x1000: a te non costa nulla per loro è tutto

Leidaa, 5x1000: a te non costa nulla, per loro è tutto 

Le campagne contro la vivisezione e la vergogna di Green Hill, la lotta al randagismo e per fermare il traffico di cuccioli, l’impegno – sempre e dovunque – a favore degli animali e per il riconoscimento della loro natura di “esseri senzienti” portatori di diritti, le iniziative per promuovere una migliore convivenza tra l’uomo e gli altri passeggeri dell’Arca planetaria, la battaglia internazionale contro il consumo e il traffico di carne di cane in Asia.

 

 
Conto bancario "per cani e gatti", on. Brambilla: "Ottima iniziativa, ma bisogna pensare anche ai proprietari meno abbienti"

Conto bancario "per cani e gatti", on. Brambilla: "Ottima iniziativa, ma bisogna pensare anche ai proprietari meno abbienti"


“L’idea di consentire l’apertura di un conto corrente con il nome del cane o del gatto, oltre a quello del proprietario, non è solo un’ottima iniziativa di marketing, ma dà il giusto rilievo, anche sotto il profilo economico, ad un fenomeno di grande portata sociale: quello della convivenza con animali domestici, per i quali chi può spende anche somme importanti.

 

 
Randagismo, on. Brambilla: "Oggi mia proposta di legge contro le esche avvelenate"

Randagismo, on. Brambilla: "Oggi mia proposta di legge contro le esche avvelenate"


“Oggi, primo giorno della nuova legislatura, ho depositato tra gli altri un progetto di legge “per il contrasto dell’utilizzo e della detenzione di esche e bocconi avvelenati”. Speriamo che questo Parlamento riesca fare ciò che la precedente maggioranza non ha saputo o voluto fare: trasformare in legge l’ordinanza ministeriale, reiterata ogni  anno, e rafforzarla introducendo nel codice penale un articolo specifico che punisca chi “prepara, miscela, detiene, utilizza, colloca o abbandona esche o bocconi avvelenati o contenenti sostanze nocive o  tossiche,  compresi  vetri,  plastiche  e  metalli   o   materiale esplodente, che possono causare intossicazioni o lesioni o  la  morte di una persona o di un animale”. Lo dichiara l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista e deputata di FI, commentando la notizia dell’avvelenamento di 15 cani a Santa Sofia d’Epiro (Cosenza).

 

 
Sanità veterinaria, on. Brambilla: "Non penalizzare il diritto all'affetto"

Sanità veterinaria, on. Brambilla: "Non penalizzare il diritto all'affetto"


“Anche in campo sanitario vogliamo farci interpreti di un cambiamento, una svolta culturale che porti dalla penalizzazione alla promozione della convivenza con gli animali. Il primo passo sarà l’istituzione di un servizio veterinario agevolato per gli animali dei proprietari meno abbienti”. Lo ha detto l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista e candidata di Forza Italia, partecipando, a Milano, all’incontro pubblico “La salute è un diritto per tutti – Anche per i nostri amici a quattro zampe”, presenti la vicepresidente di Fnovi (Federazione nazionale ordini veterinari italiani) Carla Bernasconi, il presidente lombardo di Anmvi (Associazione nazionale medici veterinari italiani) Francesco Orifici e i candidati del Movimento Animalista al consiglio regionale, Manuela Gigante e Simone Pavesi.

 

 
PET THERAPY, ON. BRAMBILLA: “TROVI IL GIUSTO SPAZIO NEL TRATTAMENTO DELLE DISABILITA’ INFANTILI”

Pet therapy, On. Brambilla: “Trovi il giusto spazio nel trattamento delle disabilità infantili”

 

La pet therapy (più propriamente, gli interventi assistiti con animali) è una “risorsa preziosa” che “deve trovare il giusto spazio nel moderno approccio multidisciplinare al trattamento delle disabilità infantili”. Lo ha detto l’on. Michela VittoriaBrambilla, presidente della commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, salutando per telefono i partecipanti al convegno “Pet Therapy e disabilità infantile: risultati e prospettive”, che si è tenuto questa mattina a Roma nella biblioteca del Senato.

 

 
Animali, on. Brambilla: al via esame mie proposte di legge su tutela animali

Animali, on. Brambilla: al via esame mie proposte di legge su tutela animali

 

La commissione Giustizia della Camera dei deputati ha avviato oggi in sede referente, con abbinamenti, l’esame di 7 proposte di legge sulla tutela penale e civile degli animali a prima firma della presidente del Movimento Animalista Michela Vittoria Brambilla, alcune presentate già all’inizio della legislatura. Di particolare rilievo, tra i progetti firmati dall’ex ministro, quello che innalza le pene per maltrattamento e uccisione di animali, quello che introduce l’aggravante per il furto di animali d’affezione, quello che tutela gli animali sequestrati. “Attendevo da anni – afferma l’on. Brambilla – che iniziasse l’esame di questi progetti di legge.

 
On. Brambilla: "Mamme, non portate i vostri figli al circo"

On. Brambilla: "Non portate i vostri figli al circo"

 

“Credo che nel terzo millennio il circo con animali sia una barbarie che non trova più alcun tipo di giustificazione a quella che è la mutata coscienza collettiva nei confronti degli animali. Perché in questi anni c’è stato un progresso culturale e sociale nel Paese per cui nessuno è più disposto non solo a giustificare, ma anche a tollerare la crudeltà nei confronti degli animali. E’ il motivo per cui i circhi non sarebbero in grado di sopravvivere se non perché ricevono contributi pubblici. Invito le mamme romane a non portare i loro figli al circo”.

 
Il presidente Berlusconi salva cinque agnelli. On. Brambilla: "A Pasqua scegliete la vita"

Il presidente Berlusconi salva cinque agnelli. On. Brambilla: "A Pasqua scegliete la vita"

Due agnelline di qualche settimana saltellano da un paio di giorni sul prato di villa san Martino ad Arcore. Altre due sono arrivate poco dopo. Un quinto, di appena dieci giorni, prende ancora il biberon ed è stato chiamato Fiocco di neve. Li ha adottati il presidente di FI Silvio Berlusconi, salvandoli da morte certa. Con un gesto concreto, l’ex premier ha voluto aderire alla campagna pasquale della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente: “A Pasqua scegli la vita, scegli veg”.

 
Cane "sequestrato" in Trentino, on. Brambilla: "Liberatelo"

Cane "sequestrato" in Trentino, on. Brambilla: "Liberatelo"


“Aderisco anch’io alla petizione perché sia liberato il cane Miro, reo di abbaiare troppo e troppo forte. Innanzitutto perché un cane non si può sequestrare come fosse un oggetto qualsiasi (soffre confinato in una gabbia, lontano dalla sua casa e dalla sua famiglia) e perché questioni del genere vanno risolte con ragionevolezza, buon senso, rispetto e tolleranza reciproca”. Lo afferma l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega italiana per la Difesa degli animali e dell’Ambiente, commentando la notizia del cane allontanato dall’abitazione dei proprietari, in Trentino, perché accusato di “disturbo alla quiete pubblica”: sulla piattaforma change.org, oltre 117 mila firme, non solo di cittadini italiani, chiedono al Tribunale del Riesame di revocare il provvedimento.

 

 
Lupo, on. Brambilla: "Petizione elettorale in Alto Adige"

Lupo, on. Brambilla: "Petizione elettorale in Alto Adige"


“Prendiamo atto che in Alto Adige la campagna elettorale per le regionali è già cominciata, naturalmente sulla pelle del lupo, con un’iniziativa quantomeno irrituale: il lancio di una petizione europea, da parte non di cittadini comuni, ma del potente assessore all’Agricoltura della potentissima Provincia autonoma di Bolzano, “per ridurre il livello di tutela” del lupo e autorizzarne “il prelievo controllato””. Lo dice l’on. Michela Vittoria Brambilla, deputata di Fi e presidente del Movimento animalista.

 

 
Elezioni, on. Brambilla: "Via i divieti che limitano la libertà dei proprietari di animali"

Elezioni, on. Brambilla: "Via i divieti che limitano la libertà dei proprietari di animali"


“Daremo finalmente il via ad una rivoluzione dell’accessibilità: nel rispetto dell’igiene e della sicurezza, rimuoveremo i divieti che limitano la libertà dei proprietari di animali. Basta con l’odioso cartello “Io non posso entrare”. Lo ha detto oggi l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista, incontrando gli elettori al punto-informazione del partito a Milano, in piazza Wagner.

 

 
Ministero a on. Brambilla: "I pet possono entrare nei supermercati"

Su richiesta dell'on. Brambilla il Ministero precisa: "I pet possono entrare nei supermercati"

 

Lo dice il ministero della Salute: gli animali domestici possono entrare nei supermercati. Parla chiaro la nuova nota esplicativa, richiesta a nome della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente dall’on. Michela Vittoria Brambilla, firmata dal direttore generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione, Giuseppe Ruocco, e inviata nei giorni scorsi agli assessorati alla Sanità delle Regioni e delle Province autonome: il chiarimento toglie ogni pretesto agli operatori che hanno scelto la via del divieto e dà ragione a quelli che hanno adottato, per conciliare l’igiene con le esigenze di una più vasta clientela, accorgimenti diversi: carrelli speciali, borse etc.

 
Animali, on. Brambilla: "Al via la task force "stop al randagismo"

Animali, on. Brambilla: "Al via la task force "stop al randagismo"

 

Quando si tratta di randagi, la moltiplicazione fa la differenza. Servono quindi interventi decisi, fatti concreti. Ecco perché, in collaborazione con la Federazione nazionale degli ordini veterinari e l’Associazione nazionale medici veterinari italiani, la Lega Italiana per la Difesa degli animali e dell’Ambiente ha dato il via alla task-force "Stop al randagismo". L'associazione animalista, guidata dal l'on. Brambilla, scende dunque in campo stanziando una ingente quantità di fondi direttamente destinati ad una campagna di sterilizzazione a tappeto di cani e gatti randagi nelle Regioni del Mezzogiorno d’Italia: Sicilia, Calabria, Sardegna, Puglia, Molise e Campania (con l’esclusione della Basilicata, dove dal 2015 è gratuita la sterilizzazione degli animali di privati o randagi).

 
Mediaset, al via "dalla parte degli animali" con l'on. Brambilla

Mediaset, al via "dalla parte degli animali" con l'on. Brambilla 

“Non solo parliamo di animali, ma troviamo loro una casa”: dal 29 aprile non perdete “Dalla parte degli animali”, prima serie di otto appuntamenti in day-time condotti da Michela Vittoria Brambilla, in onda su Rete4 ogni sabato alle ore 11,00 e in replica la domenica alle ore 14,00 sempre su Rete4. Le repliche domenicali saranno riproposte anche su La5 (alle 16,20) e su Mediaset Extra (alle 10,00).

 
A Pasqua scegli la vita, On. Brambilla: "Non macellare i cuccioli"

A Pasqua scegli la vita, On. Brambilla: "Non macellare i cuccioli"


“A Pasqua scegli la vita, scegli veg”. E’ un semplice invito, indirizzato a tutte le persone di buona volontà, dall’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, che in questi giorni, proprio quando la tradizione propone sulle tavole carni di agnello e di capretto, intensifica, con l’aiuto di decine di volontari, la campagna contro la strage dei cuccioli e per l’adozione di uno stile di vita sostenibile e rispettoso del diritto degli animali alla vita.

 
«InizioPrec.123Succ.Fine»

Pagina 1 di 3