ANIMALI NEL CONDOMINIO, BRAMBILLA: "UN PASSO AVANTI IMPORTANTISSIMO"

 

"Un passo avanti importantissimo per tutelare milioni di italiani che vivono con animali d'affezione". Così l'ex ministro del Turismo, on. Michela Vittoria Brambilla, commenta l'approvazione definitiva, da parte della commissione Giustizia del Senato in sede deliberante, della riforma del condominio già licenziata alla Camera , che contiene anche l'articolo sul "divieto di vietare" ai condomini, per regolamento, di tenere animali domestici: una "liberalizzazione" proposta dal Pdl, che ora è diventata legge.

"Ringrazio i colleghi senatori – afferma l'ex ministro – per aver assicurato un rapido completamento dell'iter di riforma del condominio, confermando il testo approvato a Montecitorio. Viene così esclusa la possibilità di imporre al proprietario dell'unità immobiliare una limitazione ingiustificata, peraltro senza nulla togliere ai diritti di tutti gli altri. Si tratta insomma di un importantissimo passo in avanti a tutela dei milioni di cittadini che convivono con animali domestici e che d'ora in poi potranno farlo senza rischiare di incorrere in assurdi tentativi di comprimere la loro libertà e impedire la serena convivenza con quelli che sono ormai diventati, a tutti gli effetti, componenti della famiglia".

Roma, 20 novembre 2012